Fiori di Bach per Animali

fiori

Qual è l’applicazione dei fiori di Bach al mondo degli animali?

Secondo la filosofia del dottor Bach, quando permettiamo a qualcun altro di dirigere la nostra vita e decidere per noi, è lì che nasce l’infelicità. Perché l’infelicità nasce proprio dal conflitto che si crea tra ciò che vogliamo e ciò che siamo portati a fare.

Ciò che vogliamo, i nostri sogni, i desideri, la nostra volontà più sincera viene chiamata “Se Superiore”. La “personalità” invece, è ciò che diventiamo a causa degli adattamenti che siamo portati a vivere ogni giorno.
Quando il Sè Superiore è in contrasto con la personalità, ovvero quando ciò che siamo realmente non coincide con ciò che siamo diventati, allora nasce l’infelicità.

Se ci fermiamo un attimo a pensare, noteremo che quando un animale fa parte della nostra vita, inevitabilmente gestiamo il suo tempo, le sue attività, influenziamo i suoi stati d’animo. Lo facciamo semplicemente con la nostra presenza.
Tutto ciò che l’animale vive, lo vive tramite noi. Il nostro modo di vivere l’animale, i nostri sentimenti, ciò che condividiamo con lui, influenza nell’intimo la sua vita. E, anche se siamo proprietari attenti e istruiti, può sfuggirci qualcosa. Qualora ci fosse tutto chiarissimo, comunque le nostre emozioni condizionano quelle del nostro animale.

Di conseguenza ci troviamo a gestire la loro intera vita, lasciando spesso poco margine alla libera espressione di ciò che sono e dei loro bisogni.

È proprio in questo spazio di negazione che nascono i problemi comportamentali, ovvero quegli atteggiamenti che raccontano di un disagio provato dal nostro animale.

I fiori di Bach lavorano sulle emozioni che portano a quei comportamenti che riteniamo sbagliati ma che segnalano però una difficoltà. Lavorando con i fiori si aiuta il nostro animale domestico ad uscire dal disagio, vivere sotto un’altra prospettiva una certa situazione e quindi a comportarsi di conseguenza.

Ad esempio, se un cane ha paura del temporale, i fiori di Bach lo aiuteranno a vincere questa paura, trasformando quindi il suo comportamento.

È un lavoro sulle emozioni e sul modo in cui l’animale interpreta il mondo. Non sarebbe bellissimo risolvere i problemi lavorando sulla sua felicità?

I fiori di Bach svolgono proprio questo lavoro.

Ecco alcuni esempi di emozioni che beneficiano del sostegno dei fiori di Bach:

  • ansia
  • paura
  • terrore e attacchi di panico
  • possessività/gelosia/territorialità
  • ansia da separazione
  • aggressività
  • pipì in casa
  • diffidenza
  • traumi emotivi
  • iperattività
  • eccitazione
  • impazienza
  • depressione
  • comportamenti autolesionisti (mordersi la coda, succhiarsi il fianco, ecc)
  • problemi con gli altri cani

ATTENZIONE! I fiori di Bach sostengono le emozioni. Per disturbi fisici, rivolgiti al tuo Medico curante o al Medico Veterinario.
Per utilizzare i Fiori di Bach per animali è consigliato, prima di effettuare un trattamento, di far visitare l’animale da un Medico Veterinario, onde evitare che il comportamento sia dovuto ad un problema fisico.

Per richiedere una consulenza personalizzata invia una mail a federica.roano@gmail.com