In quanto tempo agiscono i fiori di Bach? E quali risultati bisogna aspettarsi?



I fiori di Bach sono 38 rimedi naturali ed agiscono sulle emozioni. Ogni singolo rimedio lavora su una emozione diversa, portando in luce il corrispettivo positivo di un disagio. Ad esempio, se sono timido o pauroso, assumendo il fiore adatto risveglierò in me il coraggio, se sono insicuro ritroverò la mia autostima e così via.

Le difficoltà emotive su cui è possibile lavorare con i fiori di Bach sono innumerevoli così come sono innumerevoli e uniche le emozioni che ogni individuo prova.

Proprio perché ogni singolo soggetto è un mondo a sé, il tempo di risposta all’utilizzo dei fiori non è individuabile con certezza. C’è chi risponde pochi minuti dopo l’assunzione e chi invece impiega due settimane prima di mostrare qualche cambiamento. In linea di massima dopo la prima settimana di assunzione regolare dei rimedi si inizia a notare un cambiamento.

Anche la durata del trattamento è variabile. In base alla problematica e alla risposta del soggetto, il lavoro con i fiori può richiedere tanto in un mese quanto in più tempo.

In cosa consistono i cambiamenti apportati dai fiori di Bach? Cosa dobbiamo osservare per valutare se un rimedio funziona o meno?

Ciò significa che se io mi sento insicura, assumendo il giusto rimedio inizierò a parlare un po’ di più con gli altri, a osare un po’ di più nel vestire, semmai accetterò quel nuovo incarico che prima mi preoccupava tanto, manderò un messaggio al ragazzo che mi piace. Piccoli passi che delineano un aumento dell’autostima. Queste piccole azioni, sommate tra loro, generano un presente molto diverso da quello in cui mi trovavo quando non credevo in me. E mano a mano che andrò avanti e sperimenterò la mia bravura oserò sempre di più, arrivando a compiere quelle azioni che in passato, per me, erano impensabili.

La stessa cosa avviene negli animali.

Prendiamo ad esempio un cane pauroso del mondo esterno. Assumendo il rimedio corrispondente inizierà ad allontanarsi un po’ dal proprietario quando è in libertà, a spingersi un po’ più oltre la zona che abitualmente conosce, potrebbe iniziare a marcare il territorio (ovvero fare tante pipì in posti diversi) se per lui è importante farlo. La sua postura cambierà: la coda smetterà di essere tra le zampe, iniziando a rilassarsi e a penzolare, le orecchie non saranno più portate indietro, la respirazione si normalizzerà, gli occhi saranno meno spalancati e anche la velocità di passeggiata potrebbe diminuire. Sono piccoli segnali, piccoli cambiamenti che portano nel tempo, se si assumeranno i fiori con costanza, ad un grande cambiamento.

Così come in ogni percorso di crescita e cambiamento, anche i fiori di Bach sono soggetti ad alti e bassi. Ci saranno momenti in cui sembrerà che ogni problema sia stato risolto, altri in cui ci saranno delle ricadute e ci sembrerà che nulla sia cambiato. In realtà, al termine dei 21 giorni (tempo che intercorre tra una consulenza e l’altra), ci sarà un netto miglioramento.



2 risposte a “In quanto tempo agiscono i fiori di Bach? E quali risultati bisogna aspettarsi?”

  1. Ale ha detto:

    Questi fiori di beach fanno passare anche l ansia e la paura dei botti

    • federica.roano ha detto:

      Salve Ale. Si, anche se ansia è una parola vaga e non mi da grandi informazioni per capire di cosa parla. I comportamenti legati all’ansia e alla paura sono molteplici, quindi per aiutarla dovrei avere qualche informazione in più. Le info vengono raccolte in consulenza, durante la quale parleremo della storia del suo cane, delle sue difficoltà e dei suoi comportamenti. Al termine della consulenza avremo individuato i rimedi giusti per la situazione. Se vuole maggiori informazioni può contattarmi al 3932940186.
      A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *