Insieme fino alla fine



Sono certa che tutti noi compagni umani di animali domestici abbiamo pensato a quel momento in cui, inevitabilmente, dovremo separarci da loro.

E sono sicura che tutti noi abbiamo sentito una fitta al cuore al pensiero di questa separazione.

fine

Lasciare andare le abitudini, i progetti, i sogni condivisi. Quelle cose che avremmo voluto ancora fare con loro ma che non possiamo più fare. Quelle cose semplici, così quotidiane che quasi passano inosservate: le passeggiate, i film sul divano abbracciati, i giochi al parco, le amicizie nate dall’incontro tra cani, le fusa la sera, d’inverno, quando fa freddo e loro sono dei piccoli termosifoni viventi.

E per chi ha occhi per guardare ed orecchie per ascoltare, restano i profondi insegnamenti che l’anima animale ci ha apportato, la bellezza dei momenti condivisi e la certezza di essere stati amati incondizionatamente, fino all’ultimo respiro.

Il momento della separazione ci mette di fronte alla fragilità terrena di chi amiamo, vediamo sfuggire la vita in un processo al di fuori della nostra volontà, diventiamo spettatori inermi della decadenza della materia. E come in un importante giorno di scuola, impariamo la più grande lezione: lasciare andare.

Si affaccia nei cuori la grande lezione dell’impermanenza delle cose materiali del mondo. Oggi ci sono, domani non è detto che ci siano e ciò che abbiamo costruito può sfuggirci dalle mani. Per fortuna però, se lo vogliamo, può non sfuggirci dal cuore, dai ricordi e dall’anima.

In quei momenti così delicati, quando iniziamo ad osservare il cambiamento verso la fine della vita, è importantissimo per noi e per i nostri animali essere presenti e vivere il processo con tutto l’amore e il sostegno possibile.

Anche i nostri animali hanno paura, sentono il loro corpo cambiare, le forze venire meno e le capacità motorie dimezzarsi. Possono essere mentalmente confusi, tristi, apatici. Qualunque sia lo stato d’animo, in onore di ciò che sono stati e ciò che ci hanno dato, ognuno di noi ha la possibilità di compiere l’ultimo, immenso, atto d’amore: un accompagnamento alla fine della vita gentile, empatico e consapevole.

Il sostegno dei fiori di Bach per noi e per i nostri animali è fondamentale: da una parte, noi abbiamo bisogno di tutta la nostra forza per accogliere tutta la fragilità del momento e tale forza può essere sostenuta e catalizzata dai fiori di Bach, il cui grande compito è quello di risvegliare e far riemergere la nostra forza interiore, le nostre qualità e la nostra “scintilla divina”; dall’altra parte, allo stesso modo, i nostri animali hanno bisogno di ritrovare le loro forze interiori e il loro coraggio per vivere questo passaggio con la più grande serenità possibile.

L’ultimo, immenso atto d’amore, in definitiva, è la nostra presenza e la consapevolezza di ciò che sta accadendo. In quel momento abbiamo la possibilità di ringraziarli, sostenerli e ri-donare nuovamente l’amore che per primi loro stessi ci hanno donato. Sempre, in qualsiasi momento ed a qualsiasi condizione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *