Il Rescue Remedy a Capodanno. Le vostre storie!



Ho scritto spesso del Rescue Remedy come rimedio di grande aiuto per situazioni stressanti quali Capodanno, cambiamenti improvvisi, dolori forti, spaventi, ecc. Dopo il 31 dicembre ho chiesto in giro un feedback su come è andato il Capodanno dei loro animali con l’ausilio del Rescue Remedy.

Ecco le vostre testimonianze!

 

Mattia Gabriele: “Per Raja, cagnolina fobica di mia madre sono stati LA SALVEZZA !! Come DA 2 ANNI a questa parte…😊”

Lucia Daniele: “IGOR di solito molto pauroso ed irrequieto quest’anno ha sopportato tutta la lunga giornata e la notte di fuochi in modo sereno e tranquillo.
HAPPY, a differenza degli anni precedenti in cui ha rischiato dei seri attacchi di panico in quanto si disperava e correva per tutta la casa agitandosi e abbaiando senza sosta per tante lunghe ore, quest’anno dopo un po’ di agitazione durante la serata, allo scoccare della mezzanotte è riuscita a controllarsi e a restare seduta sul divano.
Il resto della banda (Havana Wendy, Kelly e Benny) sono stati abbastanza controllati e tranquilli! Ringraziano tutti.”

Marta: “Non potevo credere a quello che vedevo! Mirtilla, da sempre spaventata dal Capodanno (corre per la casa abbaiando) è stata ferma in mezzo a noi, attenta a quello che accadeva ma senza andare in tilt. Il Rescue Remedy ha funzionato benissimo!”

Giovanni: “Ho sempre avuto paura che Rex potesse rimanerci secco a Capodanno. Il mio pastore tedesco si nascondeva tremante sotto il letto, ansimando e sbavando, con gli occhi spalancati e se provavamo a consolarlo, si ritraeva e si ribellava, non voleva essere toccato. Abbiamo usato il Rescue Remedy per la prima volta quest’anno ed è andata molto bene: Rex si è nascosto sotto il letto ma non ansimava, non sbavava e aveva uno sguardo molto più tranquillo. Gli abbiamo fatto compagnia in camera da letto senza intervenire e così ha trascorso tranquillamente il momento dei botti.”

 

Se avete altre storie da raccontare commentate qui sotto o scrivete una mail a federica.roano@gmail.com!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *