Rescue Remedy a Capodanno (fiori di Bach)



Il Capodanno è un momento difficile per i nostri animali.

Il loro udito delicato percepisce in modo ancora più violento l’imprevedibile rumore dei fuochi d’artificio.

Alcuni di loro non sembrano preoccuparsi, altri invece sono terrorizzati già dal primo botto. Oltre al boato, i nostri animali percepiscono in modo molto più fine le vibrazioni dovute alla detonazione e, avvertendo l’evento come minaccioso, si spaventano davvero moltissimo. I fuochi d’artificio inoltre esplodono in modo del tutto casuale, sono imprevedibili, slegati da qualsiasi evento particolare, gettando quindi il nostro animale in uno stato di allerta perenne.

Le reazioni sono le più disparate. Tremolii, pianti, corse pazze per casa, minzione incontrollata, rintanamento.

E allora, come sopravvivere (tutti noi) al Capodanno?

O in quei momenti particolarmente difficili in cui il nostro benessere psico-fisico risulta alterato. Infatti, come ben sappiamo, le emozioni sono legate al corpo e non dobbiamo sottovalutare i danni fisiologici riportati da uno stress acuto e perpetuato nel tempo come quello che i nostri cani subiscono in questo periodo dell’anno.

E’ possibile utilizzarlo in diversi modi:

  • Prendi una boccetta di vetro scura da 30ml e riempila d’acqua. Aggiungi 4 gocce di Rescue Remedy nella boccetta e somministrali (su un pezzetto di pane, una fetta biscottata, qualcosa che ne permetta l’assorbimento) sin da inizio mese 4 gocce 4 volte al giorno per tutto il periodo, fino agli inizi di gennaio. Quando i fuochi d’artificio iniziano ad essere più frequenti, aumenta le somministrazioni (esempio 6 volte al giorno) e metti una 20ina di gocce nell’acqua, in modo che nel bere, assuma anche il Rescue Remedy.

Oppure:

  • Ogni giorno riempi mezzo bicchiere d’acqua e aggiungi 4 gocce di Rescue Remedy. Sin da inizio mese, somministra 4 gocce 4 volte al giorno per tutto il periodo, fino agli inizi di gennaio. Quando i fuochi d’artificio iniziano ad essere più frequenti, aumenta le somministrazioni (esempio 6 volte al giorno) e metti una 20ina di gocce nell’acqua, in modo che che nel bere, assuma anche il Rescue Remedy.

 

AIUTO! IL RESCUE REMEDY NON FUNZIONA!!!

Può succedere che il Rescue Remedy non funzioni.

Normalmente quando questo accade, è perché:

  • Le nostre aspettative sono troppo alte. Ci aspettiamo che il cane dorma tutta la notte e invece semplicemente non corre per tutta casa o non ansima in modo preoccupante. Qualsiasi miglioramento è un grande miglioramento!
  • Lo stato fobico è troppo profondo. In questo caso la fobia va lavorata per un periodo abbastanza lungo e sicuramente non in coincidenza del Capodanno

In questi casi è importante organizzarsi in previsione del mese di dicembre, strutturando un lavoro preventivo in modo da riuscire ad arrivare a questo periodo dell’anno con una buona gestione della paura.

Se vuoi intraprendere un percorso personalizzato con i fiori di Bach, manda una mail a federica.roano@gmail.com.

Intanto, buon anno!

 



2 risposte a “Rescue Remedy a Capodanno (fiori di Bach)”

  1. Carmela Gialli ha detto:

    Ciao, io ho un problema che non riesco a risolvere attraverso il veterinario, anzi più veterinari, una mia cagnolina di circa tre anni, già sterlizzata all’età di 10 mesi, periodicamente emana odori uguali al calore, abbiamo agito con pillole di estropill, con gocce per la prolattina, ma nulla. Conoscete altri casi simili, o rimedi?
    Grazie per l’attenzione
    Distinti saluti

    • federica.roano ha detto:

      Buingiorno.
      Purtroppo per quanto riguarda le questioni mediche non posso esserle d’aiuto. Ma conosco dei veterinari molto bravi. Di dove é lei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *