Ask, il cane con la fobia degli insetti

Immaginate una casetta in campagna, circondata da prati verdi e profumati. Immaginate il tepore della primavera sulla pelle, il vento morbido e rinfrescante che avvolge il corpo.

La natura si sta risvegliando in tutta la sua armonia: le api impollinano i fiori, farfalle danzano tra loro, le foglie degli alberi sono verdi e luminose. Ora, immaginate di avere un meraviglioso e grande cane con cui condividere questo paradiso. Un meraviglioso e grande cane che ha paura degli insetti svolazzanti. Appena sente il brusio di un insetto, va in panico. Scappa alla velocità della luce, non badando a dove mette le zampe e rischiando ogni volta un infarto.

La storia di Ask è proprio questa: probabilmente poco tempo prima era stato punto da un insetto e da allora ha sviluppato una fobia tremenda per il ronzio (e la vista) degli insetti. Il che potrebbe non essere un problema se vivesse al centro di Napoli. Ma Ask vive in una cittadina in campagna e gli insetti sono ovunque intorno a lui. E Patrizia, la sua compagna umana, non sapeva proprio come risolvere questa situazione.

Così, a fine marzo, mi ha contattata per chiedermi se i fiori di Bach potevano aiutare Ask a superare questa paura che sembra tanto banale ma che stava mettendo in crisi la loro routine. Patrizia e Ask escono spesso insieme per boschi e prati e la paura di Ask rendeva tutto molto difficile se non impossibile.

Abbiamo valutato la situazione e abbiamo scelto alcuni fiori d Bach che potevano fare al caso suo e dopo pochissimo tempo Ask ha iniziato a rasserenarsi. Già dopo i primi 21 giorni di trattamento con i fiori di Bach, Ask aveva smesso di scappare sentiva un ronzio o vedeva un insetto, girandosi invece in direzione del rumore e allontanandosi con discrezione. Da subito aveva smesso di andare in panico e aveva scelto una strada intelligente per sfuggire al pericolo di essere punto: si spostava, non perdendo più il controllo e restando attento a ciò che fa.

Così, Patrizia ed Ask adesso possono passeggiare serenamente nei prati intorno casa, godendosi il divertimento e il piacere di stare insieme all’aperto!

I fiori di Bach sono ottimi rimedi quando l’emotività è molto forte, come nel caso della paura e del panico.
Richiedi una consulenza personalizzata.



Una replica a “Ask, il cane con la fobia degli insetti”

  1. patrizia ha detto:

    Cao a tutti!sono Patrizia,la mamma di Ask.Per cominciare,vorrei ringraziare Federica che lontana centinaia di chilometri da me mi ha aiutato a risolvere un problema che stava distruggendo la serenitá delle passeggiate pomeridiane con Asl.Tutto cominciò l’estate scorsa al mare in un campeggio popolato da una miriade di insetti,tante api e vespe.Dopo pochi giorni notammo che Ask si rifugiava in continuazione nel camper,neanche il nuotare nel mare,che per lui era sempre stata una gioia,riusciva a distrarlo dal loro ronzio.Quest’anno a primavera,con lo sbocciare dei fiori,Ask un giorno vede un calabrone ed inizia a scappare.Niente é riuscito a fermarlo,lo ritrovo tremante davanti alla macchina che mi supplica di aprire il baule.I giorni seguenti sono stati un disastro.Così cercando su Internet trovo qualcosa che parla dei fiori di Bach e tra diverse testimonianze trovo il nome di Federica.Chiedo subito una consulenza.Federica mi fa parlare e poi mi spiega come i fiori lo aiuteranno a sconfiggere questa grande paura.Con grande stupore i fiori agiscono in men che non si dica. Ask non scappa più,si ferma,ragiona e si allontana dal pericolo senza impazzire dal panico.Non credo avrei potuto trovare altra soluzione al problema e non posso che consigliare a tutti di provare a credere ai benefici che i fiori di Bach possono portare alla vita del tuo animale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *